martedì 14 novembre 2017 | Dalmine

SQUASC - STORIE DE PURA

Squasc - Storie De Pura per la regia di Gianfranco Bergamini e con Carla Taino, Davide Lenisa ed Ettore Rodolfi. 

 

"Squàsc" affronta una parte importante del repertorio narrativo della "veglia": le cosiddette "storie di paura", cioè quei racconti che presentavano le gesta dei folletti, dei diavoli, delle streghe e dei vari "spiriti" che popolavano le credenze tradizionali. Esseri ostili e minacciosi che incombevano sugli uomini, specialmente nelle ore notturne. Compito dei racconti di paura era quello di esorcizzare tali fatti inspiegabili. Le paure e le angosce diventavano allora una "figura" definita, acquistavano un "nome", diventavano "spiriti". Nascevano da ciò numerosi esseri fantastici comuni a diverse aree culturali italiane ed europee: c'era il folletto (lo squàsc) dagli scherzi impertinenti e dalle trasformazioni imprevedibili; c'era l'orco (ol magnàt) con la sua figura smisurata e minacciosa; il diavolo (ol diàol) con i piedi di capra e le corna; la donna del gioco (la dòna del zöhc), una fata-strega accompagnata da un branco di animali; la caccia morta (la cassa mórta) una grossa cagna nera con gli occhi di brace condannata a vagare in eterno sulle montagne nelle ore notturne.

 

Informazioni

Evento segnalato da:
Bergamo Avvenimenti

Attendi..