domenica 18 giugno 2017 | Gandino

PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI

La processione del Corpus Domini  è occasione unica per apprezzare dal vivo il patrimonio di fede, arte e tradizione della comunità di Gandino. 

 

Lungo il percorso di oltre 3 chilometri, vengono montate le «zandaline», festoni tesi da un lato all’altro della strada, mentre gli androni dei pa­lazzi sono aperti per far mostra di altarini, statue e quadri sacri. Ciò che più attira il visitatore sono le Confraternite: ne sopravvivono ancora quattro (San Giuseppe, Madonna del Carmine, Addolorata e Santissimo Sacramento).

Sfilano lungo le vie con le loro variopinte divise, i lo­ro stendardi, i grandi crocifissi lignei, i lampioni processionali. Paggetti, bambini vestiti da angioletti vivaciz­zano il corteo, e poi canti e musica. 

Per questa solennità, i sacerdoti vestono i paramenti di norma esposti nel Museo di Arte Sacra. Si tratta di un broccato d’o­ro e d’argento prodotto a Lione nel 1768., destinato al celebrante e a sei altri sacerdoti. Il baldacchino è uno splendido ganzo veneziano del primo '700. L’ostensorio gotico (una vera rarità) fu acquistato in Baviera nel 1527 dai mercanti gandinesi, quando raggiungevano quelle terre per venderei loro pannila­na. Rappresenta la facciata del duomo di Colonia. Oro, argento e sete simboleggiano lu­ce e regalità proprie dell’Eucarestia.

 

Informazioni

Evento segnalato da:
Cinque Terre della Valgandino

Attendi..