sabato 22 luglio 2017 | Bergamo

CANTI ULTIMI PER LA TERRA PROMESSA

deSidera presenta i Canti di Padre Turoldo. 

 

I Canti Ultimi di Turoldo – testamento ma anche capolavoro del grande poeta – hanno ispirato un testo il cui protagonista è lo stesso Turoldo che dipana, attraverso i suoi versi, interrogazioni, dubbi, ansie, con un solo punto fermo, un approdo sicuro e incontestabile. Poesia e fede convivono e cooperano inscindibili in lui, e così il continuo dubitare, l’interrogare Dio in una sorta di colloquio quotidiano; è il Turoldo notturno che, durante le lunghe notti insonni passate a interrogare la Bibbia, scrive versi che raccontano di lacerazioni e sconforti ma anche di illuminazioni pacificanti.

Scrive Antonio Zanoletti: “Caro Padre Turoldo (...) ti pensiamo nel regno della Luce e dell’Amore. Noi invece, che viviamo ancora tra fede e speranza siamo perseguitati dal dubbio. Sarà meglio tornare a cantare i tuoi salmi e a rileggere le tue pagine poetiche con la stessa fede nell’uomo da te insegnataci nonostante la notte che avvolge, come dice Dante, questa aiuola che ci fa tanto feroci.” 

L'Aula Picta della Curia di Bergamo farà da scatola magica in cui avviene questo rito di passaggio con ua sorpresa! Alle 10 in punto al possente rintocco del campanone, Marcella Moretti eseguirà un breve "concerto per violoncello e campanone" aggiungendo un momento unico alla serata.

Di D. M. Turoldo

al violoncello Marcella Moretti

con Antonio Zanoletti

 

 

 

Informazioni

Evento segnalato da:
Bergamo Avvenimenti

Attendi..