lunedì 14 agosto 2017 | Monasterolo del Castello

MERCATINO DI VIA LOJ

Il 14 agosto torna il tradizionale Mercatino di via Loj. 

 

Sono passati quasi 30 anni - se stiamo alle edizioni ufficiali, un paio in più se consideriamo alcune sperimentazioni precedenti – dalla nascita del Mercatino di Via Loj e, sfogliando l’album dei ricordi, il sorriso affiora spontaneo sulle labbra.

Anche solo a guardare i cambiamenti fisici di molti di noi, ma anche ripercorrendo le varie “trovate” e le “novità” che ci siamo inventati, di volta in volta, per far crescere e consolidare questa manifestazione ha il merito di aver introdotto un “genere”, quello dei mercatini, che ha trovato poi ampia diffusione in Val Cavallina e in tutta la provincia.

Sono stati innanzitutto 30 anni di solidarietà, abbiamo devoluto quasi 100.000.000 di vecchie lire (in valore assoluto non attualizzato) e circa 95.000 euro a progetti di vari enti, associazioni e progetti.

In testa il Malawi, più volte scelto grazie all’amicizia con il nostro concittadino missionario Padre Santino, seguito dall’Operazione Mato Grosso e da altri numerose organizzazioni per realizzare iniziative sociali ed educative sia in Italia che all’estero: Emergency, UNICEF, Lega del Filo d’Oro, Amici di Samuele, varie associazioni operanti in Africa o America Latina, iniziative a favore dei bambini di Chernobyl, bambini affetti da sindrome di Down, persone con HIV, la Parrocchia, l’acquisto di defibrillatori.

Un’iniziativa che ha sicuramente cementato le relazioni tra le associazioni e i gruppi, facendo da collante ed insegnandoci a collaborare e lavorare per un obiettivo comune, uniti anche dalla passione per il nostro territorio e dal desiderio di far conoscere e valorizzare Monasterolo e il lago d’Endine.  

Un’iniziativa riconosciuta e riconoscibile a livello provinciale che richiede molto impegno, preparazione ed organizzazione ma che da la soddisfazione di vedere migliaia di persone affollare le vie del Centro Storico ogni 14 agosto.

Anche quest’anno saranno 100 gli stand e le bancherelle, numerosi gli spettacoli di arte di strada e musica, diversi i punti ristoro, vari i momenti di animazione e gioco. Da mezzogiorno a mezzanotte, una non stop di festa all’insegna della solidarietà. 

Quest’anno, particolari novità saranno presentate proprio in Via Loj, la storica via da cui tutto ebbe inizio, dove, oltre la rievocazione della Leggenda della Dama Bianca, saranno allestiti nuovi punti degustativi, spazi con giochi antichi come il “pirlì” (un antenato del flipper) e uno spazio dedicato all’antica arte della panificazione con un laboratorio pomeridiano rivolto ai bambini.

Informazioni

Evento segnalato da:
Bergamo Avvenimenti

Attendi..