sabato 18 novembre 2017 | Casnigo

IL SOGNATORE DON CHISCIOTTE

Nona edizione del festival «Il Tralcio».

 

Sei spettacoli teatrali, per un autunno all'insegna del sorriso. La rassegna trae il nome dal rampicante che ancora esiste all'esterno del Teatro, costruito all'inizio del secolo nello stabile che fu casa natale di Giuseppe Bonandrini, poeta vernacolo casnighese e Duca di Piazza Pontida.

La rassegna continua con la compagnia «Tanto di cappello teatro» che presenta un teatro d'attore, «Il sognante DOn Chisciotte», regia di Danilo Abbienti.

Don Chisciotte della Mancia è la più rilevante opera letteraria dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes Savedra e una delle più importanti nella storia della letteratura mondiale. Per questa rappresentazione teatrale il testo è stato adattato all’esigenza della compagnia rendendolo più sintetico e scorrevole. Scritta da Salvatore Aquilino, si parla di un Don Chisciotte che fa ingenuamente ridere, come si fa con gli spropositi e le invenzioni dei bambini. È quindi un personaggio comico? Si, ma è anche tragico nella sua solitudine. Solo uno lo capisce: Sancio Panza. Lo salva nell’unico modo possibile, lasciandolo libero di essere se stesso. Ecco allora che si va in scena con locandecastelli, battaglie poco eroiche, voli sulla luna e innamoramenti senza innamorati. Il Cavaliere dalla triste Figura non si arrende e non muore, sempre a caccia di altri mulini a vento.

Scarica la locandina

Informazioni

Evento segnalato da:
Cinque Terre della Valgandino

Attendi..