sabato 10 novembre 2018 | Urgnano

NINNA NANNA

L'ultimo appuntamento per il Festival Internazionale del Teatro di Gruppo Segnali Experimenta è con una prima nazionale di Laboratorio Teatro Officina.

 

Un cortile. Una piazza. Gli anni sessanta, quelli settanta e un pochino degli ottanta. È la mia storia. La storia di una generazione. Amavamo i Beatles e i Rolling Stones diceva una canzone dell'epoca, io preferivo di gran lunga Bach e Chopin, a dover scegliere, la musica folk di Alan Stivell, il bardo celtico. Fino a dodici anni Charles Dickens mi mandava in deliquio, più tardi, in sentore di West Coast, Ginsberg e Kerouac erano i miei idoli (alla "sotterranea" Mardou dedicai la mia prima masturbazione intellettuale). Oggi guardo il tutto con misurata ironia, come se non mi appartenesse. Odio le confessioni ma "Ninna nanna" non è che questo: un palese disvelamento del mio "emorragico" esistere, una cosciente e amorosa adesione a ciò che è stato e all'insopprimibile voglia di parlarne. Ci sono io, ci sono il Gigi e la Giulia, i miei genitori, c'è l'Anetina, il Giorgio, l'Aldo fuori zucca, gli amici, l'Emidio, il mio primo amore, la casa, le suore, i sogni e le imposture, la voglia di andare e il desiderio di tornare, non fosse altro che per quel mezzo toscano con il resto di una golia di nonno Carlo. "Ninna nanna" per tutto questo! "Ninna nanna" per me, per voi, per il mondo intero! "Ninna nanna" per la voglia che ho di vivere e di raccontare! Perché così sto bene e non mi sento sprecato".
(Roberto)

Con: Max Brembilla, Massimo Nicoli e Anna Zanetti

Luci e audio: Simone Moretti

Testo montaggio scenico e regia: Gianfranco Bergamini

PRIMA NAZIONALE

 

Posti limitati, prenotazione consigliata. 

Scarica la locandina

Informazioni

Evento organizzato da:
Laboratorio Teatro Officina

Attendi..