giovedì 11 ottobre 2018 | Bergamo

PIANTE E DELITTI

Un aspetto poco conosciuto dell'importanza degli studi botanici è quello della botanica forense, ovvero dello studio delle piante applicato alle indagini giudiziarie.

 

Questa disciplina si basa sulla capacità delle piante di raccontare l'ambiente in cui crescono. Evidenze botaniche possono suggerire gli ambienti dove i reperti indagati siano stati prima del loro ritrovamento. Inoltre, lo studio dell'ambiente di rinvenimento dei reperti permette di ricostruire la dinamica di un delitto e il tempo trascorso da esso, o di rinvenire sepolture occultate.

Nel corso della conferenza verranno presentati gli sviluppi recenti della ricerca in questo campo e, con l'aiuto di casi reali, si mostrerà come la conoscenza delle piante abbia potuto e possa fornire elementi utili nella risoluzione di indagini.

Interviene Marco Caccianiga dell'Università degli Studi di Milano.
Dai 14 anni in su.

Informazioni

Evento organizzato da:
BERGAMOSCIENZA

Attendi..