sabato 02 febbraio 2019 | Suisio

LA FIABA DEL PRINCIPE SCAMBIATO

A Suisio, arriva la Gilda delle Arti con lo spettacolo teatrale «La fiaba del principe scambiato». 

 

Sabato 2 febbraio, il Teatro Nuova Alba di Suisio, alle 20,45, mette in scena l'atteso spettacolo «La fiaba del principe scambiato» de La Gilda delle Arti. 

«La Fiaba del Principe Scambiato» è quindi uno spettacolo che, pur ricalcando la struttura delle fiabe tradizionali, può contare su una scrittura teatrale vivace e mai banale, arricchita dai lazzi del teatro di tradizione e da una comicità spensierata, adatta a spettatori di tutte le età. 

Il giorno in cui il re delle Terre Incantate esala il suo ultimo respiro, la responsabilità di regnare ricade sui suoi due figli, Margherita e Vittorio. La legge stabilisce che il diritto alla corona si trasmetta solo per linea maschile, e quindi il trono spetterebbe al principe secondogenito: egli è tuttavia troppo giovane per governare, così si decreta che in attesa della sua maggiore età sia nominato un reggente. La scelta ricade sul marito della principessa Margherita, un politico abile e senza scrupoli che regna indisturbato per dieci anni. 

Alla vigilia dell’incoronazione di Vittorio, il malvagio reggente orchestra un piano per tenersi il potere; cerca tra i poveri del regno un uomo d’aspetto simile al principe e si sbarazza nottetempo del legittimo erede, scambiando di fatto i loro posti. Mentre a corte il reggente manovra il mendicante travestito da nobile, Vittorio cerca di ritornare a palazzo con l’aiuto di tre giovani popolane e, grazie all’astuzia, a un servitore balordo e a un po’ di magia, i buoni riescono ad avere la meglio e a ristabilire la giustizia nel regno. 

Cast: Giovanni Fiorinelli, Marzia Corti, Tiziana Cortinovis, Valeria Padilla, Giovanni Aresi, Daniele Tirloni, Stefano Tirloni, Giulia Tartari, Stefano Crotti. 

Testo: Miriam Ghezzi 

Regia: Giovanni Fiorinelli, Stefano Tirloni 

Direzione artistica: Nicola Armanni 

Scenografia: Nicolas Adobati

 

Informazioni

Evento segnalato da:
La Gilda delle Arti

Attendi..