Sabato 14 Settembre 2019 | Domenica 13 Ottobre 2019 | Leffe

ABITA L’UOMO

A Leffe, in esposizione una mostra sull'uomo.

 

Nell’ambito del progetto di mostre di Artists.Sociologists, il BACS di Leffe propone una doppia personale di Patrizia Bonardi, artista sociologica ideatrice del centro, e dello scultore Valdi Spagnulo. Il confronto tra due linguaggi assai differenti, ma legati da numerose suggestioni, si articola sul tema fondamentale del rapporto tra uomo e spazio, tanto quello teorico e geometrico dell’opera quanto quello esistenziale, concreto del mondo, che nella dimensione installativa proposta dai due artisti finiscono per coincidere. In particolare, il concetto attorno al quale sarà impostato il dialogo è quello dell’“abitare”, caro a molti sociologi novecenteschi, da Pareto a Schutz, e ad antropologi contemporanei come Marc Augé, e riletto qui nell’accezione di Martin Heidegger: “abitare” come il modo di vivere i luoghi e gli spazi del mondo tipico dell’essere umano. Proprio Heidegger intitolò un suo celebre saggio Poeticamente abita l’uomo, ispirandosi a versi attribuiti a Hölderlin: “Pieno di merito, ma poeticamente abita l’uomo su questa terra”.

Patrizia Bonardi, artista da sempre impegnata su tematiche sociologiche, presenterà la sua opera Colonne d’acqua (2017), già esposta in occasione della sua personale del 2017, oltre ad una serie di lavori realizzati appositamente per questo evento. Valdi Spagnulo, uno degli artisti italiani più importanti della sua generazione, porterà alcune opere legate al rapporto con l’architettura, ossia con uno spazio delimitato e creato per essere abitato dall’uomo, quali la Domus di Persefone (2015) e L’angolo bianco (2014). I lavori dei due artisti sono messi in ascolto reciproco, interrogando a loro volta lo spazio della galleria e, di conseguenza, lo spazio umano ed emozionale di ciascun visitatore.

L’evento, curato da Kevin McManus al BACS, centro indipendente di arte e sociologia, fa parte delle numerose iniziative organizzate dall’associazione Artists.Sociologists, e volte a mostrare gli esiti del dialogo tra artisti e sociologi nella riflessione, rispettivamente simbolica e speculativa, su temi fondamentali del vivere odierno. Ciascuna mostra mette in relazione il lavoro di uno o più artisti con un testo significativo della letteratura in questo campo, rendendo evidente la necessità di un superamento degli specialismi a favore di una fertile consapevolezza collettiva.

La mostra è visitabile fino al 13 ottobre con visite guidate gratuite su appuntamento. Il giorno della chiusura sarà celebrato con un finissage, nel corso del quale verrà presentato il catalogo. Per le visite guidate, scrivere a Patrizia Bonardi: bacs.leffe@gmail.com

 

Informazioni

  • Inizio: 14 Set, 17:30
  • Fine: 13 Ott
  • BACS di Leffe
  • Via Donizetti, 42
Evento organizzato da:
Bergamo Avvenimenti

Attendi..