Venerdì 11 Ottobre 2019 | Bergamo

BergamoScienza: L'impronta di carbonio

I cambiamenti climatici originati dalle attività antropiche rappresentano una delle più grandi sfide globali. Programma: La sostenibilità ambientale delle organizzazioni e dei prodotti/servizi, la Carbon Footprint e gli altri strumenti disponibili (Ing. Claudia Gistri, Certiquality). Dalla Direttiva Emissions Trading alla Carbon Footprint di organizzazione e di prodotti: esperienza di inventario delle emissioni di gas serra. (Ing. Irma Cavallotti, ICA – Società di Ingegneria Chimica per l’Ambiente). Progetti di riduzione della carbon footprint lungo la filiera della produzione: l’esperienza di Radici Group (Radici Group). Strumenti per dimostrare l'impegno nella misurazione dell’impronta di carbonio: il percorso del gruppo SIAD (Gruppo SIAD).

Organizzazione
Soroptimist International Club di Bergamo

XVII edizione di BergamoScienza, il festival di divulgazione scientifica organizzato dall’Associazione BergamoScienza, che si terrà dal 5 al 20 ottobre. Il festival per 16 giornate animerà la città di Bergamo con incontri, conferenze, dialoghi e spettacoli dedicati alla scienza. Con un linguaggio chiaro ed accessibile a tutti, scienziati di fama internazionale aggiorneranno il pubblico del festival sulle possibili soluzioni per affrontare le sfide ambientali e sociali della società contemporanea.

Focus del festival, quest’anno, sarà la sostenibilità della vita sul pianeta, sia in termini di impatto climatico e salute dell’acqua e dell’aria che di alimentazione: è possibile avere un mondo che funzioni al 100% utilizzando energie rinnovabili? È questa la speranza di Mark Jacobson, direttore del programma su atmosfera ed energia del Dipartimento di ingegneria civile e ambientale della Stanford University.

Con un linguaggio chiaro e accessibile a tutti, scienziati di fama internazionale aggiorneranno il vasto pubblico del festival (133.689 presenze lo scorso anno) sulle possibili soluzioni per affrontare le sfide ambientali e sociali della società contemporanea. Tra gli ospiti, il Premio Nobel per la Chimica 2001 Barry Sharpless, padre della click-chemistry – sistema che permette di sintetizzare sostanze complesse in modo rapido – scoperta che ha rivoluzionato il mondo farmaceutico avvicinandolo alla green-chemistry, un approccio chimico che riduce al minimo l’inquinamento ambientale.

Il programma completo è online su www.bergamoscienza.it

Informazioni

Evento organizzato da:
Associazione BergamoScienza

Attendi..